Viaggi di Architettura propone un viaggio alla scoperta delle architetture più innovative ed originali di Rotterdam e Amsterdam, le due più importanti città olandesi. Un itinerario che si snoda tra gli edifici firmati dai grandi dell’architettura da Rietveld, Foster, Piano, Mecanoo, MVRDV allo studio OMA. Un viaggio tra le avanguardie e le più interessanti interpretazioni urbane che hanno reso Rotterdam, capitale dell’Architettura contemporanea.

Rotterdam

Dall’aeroporto di Schiphol, la prima meta è Rotterdam. Nei 60 km di tragitto, si passa per la sede della ING realizzata nel 2002 da Meyer van Schooten.
La sistemazione a Rotterdam è previsto in un hotel sulla Wilhelminapier, ricostruita su masterplan di Foster sulla penisola della Kop van Zuid (zona meridionale della città), simbolo della Rotterdam moderna.
Il giro orientativo di oltre 30 edifici e progetti urbani si sviluppa tra:

  • Cube Houses (Piet Blom, 1984)
  • Schouwburgplein (West 8, 1996)
  • Van Nelle Factory (Brinkman & van der Vlugt, 1931)
  • il complesso abitativo (Mecanoo, 1985)
  • Vari (J.J.P. Oud)
  • Centro per la simulazione navale (Foster, 1993)

wilhelmina-pier-by-kcap-eu

Il tour continua verso la cittadina universitaria di Utrecht, dove si trovano:

  • il campus Uithof (Masterplan Art Zaaijer/OMA, 1986)
  • gli edifici Educatorium (Koolhaas/OMA, 1997)
  • il Minnaert (Neutelings Riedijk Architecten, 1997)
  • la Facoltà di Economia (Mecanoo, 1995)
  • la Utrecht University Library (Wiel Arets, 2004)
  • il complesso di alloggi per studenti (Rudy Uytenhaak,1999)
  • il laboratorio NMR (Ben van Berkel di UN Studio, 2001)
  • il Paesaggio (West 8, 2000)

Un passaggio a Erasmuslaan con visita al Rietveld-Schröder house (Gerrit Rietveld, 1924) e l’edificio abitativo di Erasmuslaan (Rietveld, 1931-34). Il tour continua verso il Wilhelminapark e gli interessanti edifici che lo costeggiano come la Villa KBWW (MVRDV/Mastenbroek, 1997) e numerosi edifici in stile Amsterdam School.

mvrdv

A Rotterdam, la giornata con la guida di Viaggi di Architettura inizia con una passeggiata nella zona di Docklands in direzione del Museumpark (OMA, 1993), passando per il World Port Centre (Foster), il Luxor Theatre (Bolles & Wilson), il KPN Telecom (Piano), l’Erasmusbrug (UN Studio; 1996) e il ponte di collegamento della città.
Arrivati al Museumpark è prevista una visita guidata del Netherlands Architecture Institute (Coenen, 1993) con suggerimento di ottimizzare il tempo a disposizione per visitare:

  • il Kunsthal (Koolhaas/Hoshino, 1992)
  • il Nature Museum (van Egeraat)
  • i Giardini del Kunsthal (Koolhaas, 1993)
  • il Museum Boijmans van Beuningen (ampliamento Henket, 1991)
  • la Sonneveld house (Brinkman & Van der Vlugt, 1929)

Per innamorarsi ancora di più di questa città, Viaggi di Architettura vi consiglia una mini crociera alla zona dell’Europoort. Una crociera che dura un’ora e mezza circa e percorre la zona nord del porto più grande al mondo (lungo 40 km ca.), dominata da grattacieli.

amsterdam

Amsterdam

Un itinerario alla scoperta della capitale olandese, tra modernità della tradizione e magia dei suoi percorsi d’acqua, passando per le residenze dell’Oostelijk Havengebied: 

  • Java eiland (Masterplan Soeters)
  • KNSM eiland (Masterplan Coenen)
  • Borneo en Sporenburg (Masterplan West 8)

E immancabili gli appuntamenti con la cultura al:

Contatta il team di Viaggi di Architettura per informazioni, prenotazioni o personalizzazioni sull’itinerario dedicato alle città di Amsterdam e Rotterdam.

Scroll to top