Viaggi di Architettura propone l’esperienza di un viaggio nella metropoli lombarda definita Capitale della moda e del design internazionale, attraverso gli studi e gli atelier di progettisti e architetti che hanno fatto la storia del design, gli hotel dai concept innovativi e i flagship che si impongono come nuovo modello di “retail experience”.
L’itinerario si conclude tra gli showroom e gli spazi polifunzionali di Zona Tortona, la nuova officina di idee della città di Milano. Ma questo è un altro tour

1° Giorno | Milano Design

Prima tappa del ‘Milano Design Tour’ è la casa-museo del maestro Achille Castiglioni, aperta nel 2006 in collaborazione con la Triennale di Milano. Si prosegue per la Fondazione Vico Magistretti, il celebre architetto, designer e professore che ha firmato progetti per Artemide, Cassina, Oluce, Kartell e molti altri. La passeggiata accompagnata dal team di Viaggi di Architettura, continua con la visita alla Triennale, primo museo del design italiano con un’importante collezione permanente di design e mostre d’arte di grande valore.
Il pranzo è previsto al Design Café all’interno della Triennale, dove sono esposte a rotazione oltre cento sedute di design. La passeggiata riprende verso la nuova sede dell’ADI – Associazione per il Design Industriale, nuovo contenitore per spazi espositivi, eventi e museo per i progetti vincitori del premio Compasso d’Oro.
A conclusione della giornata proponiamo un aperitivo a bordo piscina al vicino Ceresio 7, ex sede dell’Enel trasformata in luogo ricercato e di tendenza dai gemelli-designer Canadesi Dean e Dan Caten, meglio conosciuti come Dsquared2.

2° Giorno | Hotel Design e Concept Stores

La passeggiata ricomincia in Via Manzoni dove al numero 31 si trova l’edificio razionalista dell’Armani Hotel Milano, inaugurato nel 2011, con Flagship store al piano terra. Si prosegue per Brera, nel quartiere dedicato all’arte, e verso il Bul­gari Hotel; un edificio del 18° secolo con giardino privato di 4.000 m² ed interni firmati da Citterio & Partners.
Come terza tappa: il negozio di Cavalli e Nastri, dove spiccano abiti vintage, borse e accessori dagli anni ‘20 in poi firmati da Hermes, YSL, Chanel.
Il viaggio per la metropoli meneghina prosegue verso Corso Como, dove la Mai­son Moschino, ispiratasi al tema delle fiabe, ha aperto un hotel con ambientazioni fantastiche e suite dai nomi fantasiosi. Il percorso continua in direzione del JV Store, progettato dal duo Jannelli & Volpi, designer di carte da parati. Il negozio abbraccia il design a 360° offrendo al cliente la possibilità di acquistare tessuti, accessori, abbigliamento e ceramiche per tutti i gusti sono in vendita. La tappa successiva della passeggiata accompagnata con lo staff di Viaggi di Architettura è al Town@House Street: spazi commerciali convertiti in sontuose suite con ingresso indipendente controllato elettronicamente, senza alcuna reception.

Ora è la volta di Rosso Segnale: una casa dei primi del ‘900 trasformata in un B&B art boutique di design dal concept nuovo, con camere al primo piano, una piccola galleria per esposizioni nella vecchia autofficina, un terrazzo ed un amplio giardino ideale per eventi culturali. Danese, è lo step successivo, dove essenzialità del design milanese è nel Dna dello spazio. Si continua la visita allo showroom di Rossanna Orlandi, un’“istituzione del gusto” e mecenate per nuovi talenti del design. Si prosegue verso il nuovo concept store di Antonio Marras in via Cola di Rienzo. Qui, l’arte incontra la moda dello stilista sardo in un ambiente decisamente shabby chic.
A conclusione di questa parte dell’itinerario, vi accompagniamo in un giro in Zona Tortona e più precisamente al Magna Pars; ex sede di una storica fabbrica di profumi dall’ambiente sobrio ed elegante in cui protagonista è la fragranza. Chiudiamo il tour al Liquidambar con un aperitico all’interno del lounge bar del complesso del Magna Pars. E per saperne di più su Zona Tortona, vi suggeriamo di dare un’occhiata al tour dedicato al seguente link.

3° Giorno | Zona Tortona

La prima tappa di questa parte del ‘Milano Deisgn Tour’ di Viaggi di Architettura è all’ex edificio delle Poste, situato tra Via Tortona e Via Bergognona, oggi quartier generale della Deloitte, trasformato dalla creatività di Mario Cucinella Architects. Imboccando Via Bergognone, al civico 59, si sosta al Teatro Armani, che oggi ospita sfilate ed eventi di sua maestà “Re Giorgio”, grazie al recupero impeccabile a firma del giapponese Tadao Ando.
 Continuando per Via Tortona si passa per Superstudiopiù, ex sede della General Electric oggi multilocation moderna considerata un’istituzione nel campo degli eventi con nuovi spazi per esposizioni come quelli del concept MyOwnGallery. La sosta successiva è all’Officina Creativa Ansaldo, spazio poliedrico, patrocinato dal Comune di Milano e dedicato alla sperimentazione multiculturale e alla creatività in ogni sua forma e sfaccettatura. La passeggiata continua sempre in Via Tortona per ammirare uno tra i più dinamici hub internazionali della moda e del design, il Tortona 37, progetto firmato da Matteo Thun. Di fianco al civico 35 sorge il Nhow Hotel, un landmark tra i più eclettici hotel di design.

Il giro prosegue in Via Stendhal e in Via Savona per perlustrare il regno della moda con sosta negli showroom di Diesel, Allegri, Fendi (quartier generale nella Fondazione Arnaldo Pomodoro di Via Solari) Martin Margiela, Ermenegildo Zegna, Hogan, Stone Island passando per Roda. Visita alla mostra di architettura allestita nello spazio FMG. 
E una breve sosta alla Libreria 121, dove sono consultabili libri di design, grafica, architettura, fotografia oltre all’ampio catalogo di tutti i libri Corraini.
La Design Library, in via Savona, è l’ultima tappa del viaggio dedicato al design. La Design Library ospita una biblioteca di volumi e periodici legati al mondo dell’architettura e del design, nonché spazi per eventi e workshop.
A fine tour, proponiamo un aperitivo al Design Library Café e un arrivederci al prossimo giro.

NOTA
Il ‘Milano Design Tour’ di Viaggi di Architettura è formulato per rispondere alle curiosità di professionisti ed appassionati nel settore del design.
L’itinerario può essere modificato a discrezione del Cliente.

Passeggiata accompagnata in: inglese, italiano, tedesco, francese, giapponese.
Contattateci qui per informazioni, prenotazioni o personalizzazioni.

Scroll to top