Il Design Week 2017 è dietro l’angolo.
Sarà una sola settimana, ma nessuno può conoscere veramente Milano fino a quando non avrà sperimentato il Fuorisalone; spontanea stravaganza annuale di presentazioni, mostre, installazioni, performance e feste che corrono parallelamente al Salone del Mobile.

Viaggi di Architettura fornisce le guide più esperte nel settore e gli itinerari su misura necessari per tuffarsi in quel fiume in piena di iniziative ed eventi costellati nella metropoli, rimanendo sempre a galla.

Milano è la Design Capital per è il culmine annuale non solo per gli appassionati o i professionisti del settore design, interni ed industriale; il Fuorisalone oggi presenta è anche occasione per scoprire le innovazioni nel settore tecnologico e delle telecomunicazioni, dell’arte, della moda, del cibo e persino delle automobili.

Tutto questo, dove?

In splendide sedi temporanee sparpargliate per tutta la città, con le solite concentrazioni nelle zone di Brera, Tortona, Ventura Lambrate, Porta Venezia, San Babila, 5 Vie, Sant’Ambrogio ed altri.
Il Fuorisalone, infatti, non ha un’organizzazione centrale, quindi i distretti nascono da iniziative private.

La grande new entry nel 2017 è Isola Design District, all’ombra delle nuove eccellenze architettoniche di Porta Nuova. Inoltre, anche i negozi, le gallerie e gli showroom permanenti si buttano nella mischia con orari di apertura, manifestazioni e party straordinari.


Gli eventi?

Oltre 1000 quest’anno! Le possibilità sono impressionanti.
Così il design d’avanguardia si trova per le strade di Milano, accessibile a tutti dal 4 al 9 aprile.
Il Salone del Mobile, invece, al quartiere fieristico di Milano a Rho, è una fiera campionaria, mirata ai professionisti del settore. Ma il suo Salone Satellite, con l’accento sui giovani designer, è aperto al pubblico per tutta la settimana, e tutto il resto è aperto a tutti negli ultimi due giorni.

  Contattateci per tour su misura.

Scroll to top